Immobile non Residenziale

portitem

Capannone mostra e vendita

CASTELNUOVO MAGRA (La Spezia) - Via Tavolara nn. 5 e 7

Capannone adiacente al retro di un fabbricato residenziale più alto posto sul fronte stradale della Via Aurelia e dunque, pur trattandosi di una strada ad alto scorrimento, l'immobile non gode di buona visibilità. L'accesso è posto su Via Tavolara, traversa di Via Aurelia, al confine con il Comune di Sarzana. Si trova in una zona commerciale ed era originariamente adibito a mostra e vendita di mobili; attualmente è vuoto e non è in svolgimento alcun tipo di attività.

€ 437.293,12

Ulteriori informazioni

La struttura in cemento armato ha un unico livello dotato di una copertura articolata da interessanti linee architettoniche che conferiscono al capannone luminosità e pregio estetico. E' costituito da un'ampia superficie destinata alla mostra e vendita oltre a spazi adibiti ad uffici posti in una zona soppalcata. E' dotato di un grande piazzale sul retro con accesso da Via Tavolara oltre ad uno spazio laterale di parcheggio per il carico/scarico merci.

  • Capannone mq 1.025,00
  • Piazzale mq 1.430,00

Identificazione catastale

N.C.E.U. del Comune di Castelnuovo Magra: foglio 11

  • part. 888, via Tavolara, Piano T-1, Categoria D/8

Lo stato attuale è conforme a quanto rappresentato nelle planimetrie catastali.

Regolarita' urbanistico-edilizia

Il fabbricato è stato edificato con licenza edilizia n. 554 rilasciata in data 17 aprile 1967 e per esso è stata rilasciata "Autorizzazione di Agibilità" n. 23 a seguito della domanda presentata dalla sig.ra Bruni Anna Maria in data 1 giugno 1973 destinato alla fabbricazione di ceramiche ed esposizione.
Per il fabbricato è stata successivamente presentata Comunicazione di Inizio Attività n. 4709 del 20 luglio 1999 per la realizzazione della recinzione e manutenzione straordinaria.
Per lo stesso immobile è stato rilasciato, ai sensi dell'art. 36 del D.P.R. 380/2001, permesso di costruire in sanatoria n. 2721 del 6 agosto 2004 (pratica edilizia 4380/2003), per il frazionamento dal fabbricato contiguo ed opere realizzate sull'edificio artigianale.
Con pratica edilizia n. 4454 del 13 marzo 2004 è stato richiesto cambio di destinazione d'uso da artigianale a commerciale. Per detta pratica, in data 13 dicembre 2004, è stato espresso parere favorevole "alle condizioni ripartite in istruttoria e dal capo settore" per la produzione di documentazione integrativa mai presentata.

Valore di stima dell'intero complesso: € 807.000,00