Immobile non Residenziale

portitem

Capannone commerciale e artigianale mostra e vendita

ROVERCHIARA (Verona), Loc. Cappafredda - Via Cappafredda

Grande capannone con struttura in cemento armato prefabbricato e finitura esterna ad intonaco, adibito a mostra e vendita di mobili organizzato nella parte anteriore su due livelli, completi dei necessari servizi, uffici e di un ampio appartamento di pertinenza. Il capannone si presenta nel suo insieme in ottimo stato di conservazione essendo stato dismesso solo di recente, funzionante negli impianti sia elettrico che idrico.

€ 1.083.750,00

Ulteriori informazioni

Lo spazio sul fronte stradale è asfaltato e destinato a parcheggio, chiuso da una recinzione nella quale si aprono tre cancelli scorrevoli. Nel suo intorno si trovano altre aree di proprietà esclusiva ed altro grande piazzale sul retro per il carico/scarico merci. L'ubicazione in zona commerciale, la sua struttura complessiva e l'ottima visibilità dalla vicina superstrada, lo rendono sicuramente appetibile per qualsiasi tipo di attività.

  • Capannone mq 4.000,00 circa
  • Appartamento mq 130,00
  • Spazi esterni mq 12.800,00 circa

Identificazione catastale

N.C.E.U. del Comune di Roverchiara: foglio 20

  • part. 309, sub 1, via Cappafredda, Piano T-1, cat. D/1
  • part. 309, sub 2, via Cappafredda, Piano 1, cat. A/2, Classe 3, consistenza vani 6

Lo stato dei luoghi è conforme a quanto rappresentato nella planimetria catastale.

Regolarita' urbanistico-edilizia

Il fabbricato è stato edificato con concessione edilizia n. 14 del 6 settembre 2001 richiesta Bonizzi Alfredo (amministratore della ditta Atelier del mobile classico s.r.l.) e rilasciata alla LOCAT S.p.A.
Per il fabbricato è stata successivamente rilasciata concessione edilizia in variante n. 14/V del 30 ottobre 2002 per modifiche interne e cambio di destinazione d'uso per l'adeguamento alle prescrizioni della zona omogenea D/2 del P.R.G. all'epoca vigente che prevedeva la costruzione di complessi produttivi, commerciali e direzionali.
Le citate concessioni edilizie, relativamente al vincolo paesaggistico gravante per la vicina presenza di un fosso, non hanno avuto "atti di annullamento" da parte della competente Soprintendenza per i Beni Ambientali ed Architettonici di Verona come da comunicazione n. 4348 del 6 settembre 2001 (prot. 11350).
Per il "complesso commerciale" è stato rilasciato certificato di agibilità n. 24 del 22 novembre 2002 (prot. 5052).

Valore di stima: € 2.000.000,00